Charvensod

Indicatore di tempestività dei pagamenti

L'indicatore di tempestività dei pagamenti è definito in termini di ritardo medio di pagamento ponderato in base all'importo delle fatture e viene calcolato secondo quanto previsto dal Dpcm 22.9.2014 e dalle successive indicazioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

L’indicatore avrà:

  • segno negativo, se le fatture sono state pagate in media (ponderata all'importo delle fatture) prima della scadenza;
  • segno positivo, se le fatture sono state pagate in media (ponderata all'importo delle fatture) dopo la scadenza;
  • valore pari a zero, se le fatture sono state pagate in media (ponderata all'importo delle fatture) nel giorno di scadenza.

Per aprire e visualizzare correttamente i file con estensione .ods si consiglia di utilizzare il programma LibreOffice.

Data inserimento 21/03/2019 Data aggiornamento 15/04/2021

Indicatore di tempestività - anni dal 2011 al 2014
(data inserimento: 21/03/2019 - ultimo aggiornamento: 21/03/2019)

- anno 2011 è di 16,13 giorni (dalla data di protocollatura delle fatture)

- anno 2012 è di 14,11 giorni (dalla data di protocollatura delle fatture)

- anno 2013 è di 12,75 giorni (dalla data di protocollatura delle fatture)

- anno 2014 è di 13,06 giorni (dalla data di protocollatura delle fatture)