Courmayeur

Documenti di programmazione strategico-gestionale

Data inserimento 10/02/2017 Data aggiornamento 30/04/2021

Anno 2021
(data inserimento: 30/04/2021 - ultimo aggiornamento: 30/04/2021)

Si riporta quanto stabilito nel PTPCT 2021/2023 

9.  Coordinamento fra gli strumenti di programmazione – Obiettivi strategici

 
La legge 190/2012, stabilisce: “l’organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale del Piano triennale per la prevenzione della corruzione” (art. 1 c. 8).
Il PTCT deve necessariamente elencare gli obiettivi strategici per il contrasto alla corruzione fissati dall’organo di indirizzo. Conseguentemente, l’elaborazione del piano non può prescindere dal diretto coinvolgimento del vertice delle amministrazioni per ciò che concerne la determinazione delle finalità da perseguire.
L’ANAC, approvando la deliberazione n. 831/2016, raccomanda di prestare particolare attenzione alla individuazione di detti obiettivi nella logica di una effettiva e consapevole partecipazione alla costruzione del sistema di prevenzione.
La mancanza di tali obiettivi può configurare un elemento che rileva ai fini della irrogazione delle sanzioni di cui all’art. 19 c. 5 lett. b) d.l 90/2014
Tali obiettivi devono essere coordinati con il piano delle performance e documento unico di programmazione (di seguito DUP).
Considerato che la stretta correlazione tra la trasparenza e la corruzione l’obiettivo strategico individuato per l’anno 2021, per il quale nel Piano della Performance 2021/2023 saranno declinati i target e i relativi indicatori di performance è il seguente:
 
OBIETTIVO STRATEGICO
OBIETTIVO OPERATIVO
Aumento della possibilità di scoprire eventi corruttivi
predisposizione di un modello di dichiarazione di insussistenza di situazioni di conflitto di interessi per il conferimento incarichi
 
 

Anno 2020
(data inserimento: 11/02/2020 - ultimo aggiornamento: 11/02/2020)

Si riporta quanto stabilito nel PTPCT 2020/2022 

9.  Coordinamento fra gli strumenti di programmazione – Obiettivi strategici

La legge 190/2012, stabilisce: “l’organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale del Piano triennale per la prevenzione della corruzione” (art. 1 c. 8).

La mancanza di tali obiettivi può configurare un elemento che rileva ai fini della irrogazione delle sanzioni di cui all’art. 19 c. 5 lett. b) d.l 90/2014

Tali obiettivi devono essere coordinati con il piano delle performance e documento unico di programmazione (di seguito DUP).

Considerato che la stretta correlazione tra la trasparenza e la corruzione l’obiettivo strategico individuato per l’anno 2020, per il quale nel Piano della Performance 2020/2022 saranno declinati i target e i relativi indicatori di performance è il seguente:

OBIETTIVO STRATEGICO

OBIETTIVO OPERATIVO

Informatizzazione del flusso di alimentazione per la pubblicazione degli atti e dei dati nella sezione Amministrazione trasparente

Incrementare gli automatismi di pubblicazione nella sezione Amministrazione trasparente mediante l’utilizzo di procedure dedicate

Informatizzazione del flusso di alimentazione per la pubblicazione degli atti e dei dati nella sezione Amministrazione trasparente

Promuovere il sempre maggiore utilizzo delle procedure informatiche mediante sensibilizzazione

 Nel DUP saranno inseriti gli indirizzi strategici sulla prevenzione della corruzione e sulla promozione della trasparenza ed i relativi indicatori di performance.

 

Anno 2019
(data inserimento: 06/02/2019 - ultimo aggiornamento: 06/02/2019)

Si riporta quanto stabilito nel PTPCT 2019/2021

 

9.  Coordinamento fra gli strumenti di programmazione – Obiettivi strategici

La legge 190/2012, stabilisce: “l’organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale  del Piano triennale per la prevenzione della corruzione” (art. 1 c. 8).

La mancanza di tali obiettivi può configurare un elemento che rileva ai fini della irrogazione delle sanzioni di cui all’art. 19 c. 5 lett. b) d.l 90/2014

Tali obiettivi devono essere coordinati con il piano delle performance e documento unico di programmazione (di seguito DUP).

Considerato che la stretta correlazione tra la trasparenza e la corruzione l’obiettivo strategico individuato per l’anno 2019, per il quale nel Piano della Performance 2019/2021 saranno declinati i target e i relativi indicatori di performance è il seguente:

 

OBIETTIVO STRATEGICO

OBIETTIVO OPERATIVO

Promozione maggiori livelli di trasparenza sia per promuovere la partecipazione degli interessati all'attività amministrativa sia al fine di ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione

Perfezionamento automatismo per la compilazione del registro accessi

In sede di prima applicazione il PNA 2016 propone di inserire nel DUP quantomeno gli indirizzi strategici sulla prevenzione della corruzione e sulla promozione della trasparenza ed i relativi indicatori di performance.

 

Anno 2018
(data inserimento: 29/10/2018 - ultimo aggiornamento: 29/10/2018)

Si riporta quanto stabilito con il Piano Triennale di Prevenzione della corruzione e trasparenza 2018/2020

 

9.  Coordinamento fra gli strumenti di programmazione – Obiettivi strategici

 

La legge 190/2012, stabilisce: “l’organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale  del Piano triennale per la prevenzione della corruzione” (art. 1 c. 8).

La mancanza di tali obiettivi può configurare un elemento che rileva ai fini della irrogazione delle sanzioni di cui all’art. 19 c. 5 lett. b) d.l 90/2014

Tali obiettivi devono essere coordinati con il piano delle performance e documento unico di programmazione (di seguito DUP).

Considerato che la stretta correlazione tra la trasparenza e la corruzione l’obiettivo strategico individuato per l’anno 2018, per il quale nel Piano della Performance 2018/2020 saranno declinati i target e i relativi indicatori di performance è il seguente:

 

OBIETTIVO STRATEGICO

OBIETTIVO OPERATIVO

Promozione maggiori livelli di trasparenza sia per promuovere la partecipazione degli interessati all'attività amministrativa sia al fine di ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione

Predisposizione di un registro degli accessi istituito in coerenza con le indicazioni di cui alla delibera ANAC 1309/16

Pubblicazione del registro degli accessi e aggiornamento semestrale nella sezione "Amministrazione trasparente"

In sede di prima applicazione il PNA 2016 propone di inserire nel DUP quantomeno gli indirizzi strategici sulla prevenzione della corruzione e sulla promozione della trasparenza ed i relativi indicatori di performance.

 

Anno 2017
(data inserimento: 10/02/2017 - ultimo aggiornamento: 10/02/2017)

 Si riporta quanto stabilito con il Piano Triennale di prevenzione della corruzione e trasparenza 2017/2019

9.  Coordinamento fra gli strumenti di programmazione – Obiettivi strategici

La legge 190/2012, stabilisce: “l’organo di indirizzo definisce gli obiettivi strategici in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza, che costituiscono contenuto necessario dei documenti di programmazione strategico-gestionale  del Piano triennale per la prevenzione della corruzione” (art. 1 c. 8).

La mancanza di tali obiettivi può configurare un elemento che rileva ai fini della irrogazione delle sanzioni di cui all’art. 19 c. 5 lett. b) d.l 90/2014

Tali obiettivi devono essere coordinati con il piano delle performance e documento unico di programmazione (di seguito DUP).

Considerato che la stretta correlazione tra la trasparenza e la corruzione l’obiettivo strategico individuato per l’anno 2017, per il quale nel Piano della Performance 2017/2019 saranno declinati i target e i relativi indicatori di performance è il seguente:

  

OBIETTIVO STRATEGICO

OBIETTIVO OPERATIVO

Promozione maggiori livelli di trasparenza sia per promuovere la partecipazione degli interessati all'attività amministrativa sia al fine di ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione

Adozione di una specifica disciplina per le diverse tipologie di accesso (documentale, civico e civico generalizzato)

Adeguamento della sezione del sito "Amministrazione trasparente" alle modifiche apportate al D.lgs. 33/13

Pubblicazione sul sito "Amministrazione trasparente" del testo integrale delle deliberazione di Giunta Comunale e Consiglio, Determinazioni dei responsabili, Ordinanze allo scopo di favorire quanto previsto dall'art. 5 del D.Lgs. 33/13

Predisposizione di protocolli e modelli standard per i contratti pubblici

 In sede di prima applicazione il PNA 2016 propone di inserire nel DUP quantomeno gli indirizzi strategici sulla prevenzione della corruzione e sulla promozione della trasparenza ed i relativi indicatori di performance.