Il Consorzio, che raggruppa tutti i Comuni e le Comunità montane della Valle d’Aosta, è il promotore del portale unico per tutti gli enti locali valdostani.
Il Comune di Aosta è l’ente che ha avviato l’iniziativa, sviluppando un progetto per la trasparenza nella propria amministrazione.
La società che opera nell’innovazione tecnologica ha progettato e realizzato dal punto di vista tecnico-informatico il portale della trasparenza.

Cos’è il portale unico della trasparenza

Il portale unico della trasparenza raccoglie tutti i dati e le informazioni relativi ai Comuni e le Comunità montane della Valle d'Aosta per dare attuazione al principio della trasparenza, così come previsto dal decreto legislativo n. 33/2013.

Il principio della trasparenza si concretizza nell’accessibilità totale da parte dei cittadini delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire il controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Il portale nasce dalla volontà degli enti locali di condividere un'interpretazione univoca delle modalità di attuazione degli obblighi di pubblicazione e di mettere a disposizione dei cittadini una banca dati, nell'ottica dell'open data, che permetta l'acquisizione e il confronto delle informazioni tra i diversi enti locali.

La convinzione è che la promozione della trasparenza della pubblica amministrazione attivi un nuovo tipo di "controllo sociale" e abiliti meccanismi virtuosi di partecipazione e collaborazione con i cittadini.

Cosa può fare il cittadino

Tutti i cittadini possono consultare i dati e le informazioni relativi al proprio Comune e alla propria Comunità montana e valutarne il grado di trasparenza sul web.

I documenti, le informazioni e i dati pubblicati riguardano l'organizzazione e l’attività di ogni singolo ente locale con riferimento a diversi ambiti, come ad esempio il personale, le consulenze, la contabilità.

Così come previsto dalla normativa, i dati sono immediatamente consultabili, senza necessità di alcuna autenticazione o identificazione.